Impianto solare termico combinato: che cos’è e come funziona

L’impianto solare termico combinato può essere usato tutto l’anno. Questo è in grado di soddisfare il fabbisogno di acqua calda sanitaria di tutta la casa, inoltre si occupa di scaldare l’acqua della piscina nel periodo estivo, e in quello invernale invece va a integrare gli impianti di riscaldamento preesistenti. In questo modo possiamo ottenere un ingente risparmio in termini di consumi elettrici, e quindi anche economico. Per questa sua peculiarità tale sistema viene definito impianto solare termico combinato. Vediamo nel dettaglio come funziona.

Il sistema di cui stiamo parlando presenta un collettore, dove viene raccolto tutto il calore generato dall’assorbimento delle radiazioni solari. Questo poi viene inviato a due circuiti: uno per la produzione di acqua calda sanitaria, e l’altro per il riscaldamento. Tutti e due questi presentano delle temperature diverse. Quando non vi è richiesta di acqua calda tutto il calore raccolto e prodotto dai pannelli solari viene indirizzato al riscaldamento della casa – ossia ai termosifoni.

L’impianto solare viene integrato al sistema di riscaldamento presente nell’edificio. Questo nelle stagioni fredde funge da supporto al sistema. Avremo così sempre la certezza di avere una casa calda, godendo del comfort che ne deriva. Ci sarà possibile inoltre mantenere al meglio una temperatura adeguata e soddisfacente, senza rinunce. È meglio sempre fare affidamento su un sistema di riscaldamento tradizionale (che può essere a gas, elettrico o a legna in base alle preferenze) per supportare l’azione dei pannelli solari.

Se vogliamo ottimizzare l’azione dei pannelli solari dovremo far attenzione a delle caratteristiche. Per esempio è meglio optare per dei pannelli solari vetrati selettivi, o quelli sottovuoto, perché hanno un rendimento migliore in inverno. Inoltre è meglio installare una caldaia a condensazione e collegarla poi al serbatoio in modo tale da integrare il fabbisogno energetico in maniera automatica. In generale per una casa di 100 fino a 120 mq è necessario installare un impianto solare combinato con almeno 4 collettori da 2 mq – e un serbatoio di accumulo per l’acqua di 700 litri.

Se vogliamo conoscere ulteriori dettagli in merito ai pannelli solari o al fotovoltaico possiamo informarci su questo portale web dedicato all’argomento.