Se dobbiamo acquistare una cappa da cucina, di tipo aspirante o a ricircolo, ci serve sicuramente però in prima istanza riuscire a valutare con attenzione i diversi fattori legati principalmente a dei parametri della nostra casa e della nostra cucina. Per acquistare una cappa serve anche tenere in conto lo spazio lineare e verticale ossia l’altezza dei soffitti a nostra disposizione, ma anche la tipologia della nostra cucina, quindi una cucina lineare, oppure angolare, con isola,o a penisola, o altro avranno bisogno di cappe diverse. Inoltre è bene considerare le abitudini nostre e della nostra famiglia, e spesso è importante sapere anche quanto utilizziamo la cucina per quante persone, e se prepariamo spesso cibi fritti oppure molto speziati.

In fine vanno considerati i fattori di tipo estetico che sono legati sostanzialmente al design della cucina, ed in linea di massima, prima di acquistare questo elettrodomestico fondamentale è anche bene porre la massima attenzione sull’efficienza del prodotto. Le dimensioni, le caratteristiche tecniche, la potenza di aspirazione e velocità, il tipo di filtraggio, i materiali utilizzati per la realizzazione della cappa e il modello di cappa, e la rumorosità sono tutti elementi da mettere in conto.

Le cappe da cucina hanno delle misure che sono standard di solito, e partono da un minimo di 60 centimetri per arrivare ad un massimo di 120. La regola ci impone che la cappa sia pensata per essere uguale o più larga del piano cottura, ma non deve assolutamente essere più piccola. Le cappe ad isola poi devono essere invece addirittura grandi il doppio. Di conseguenza prima di scegliere la cucina considerate anche le dimensioni che avranno le cappe da cucina giuste. Ci è strettamente necessario come situazione principale conoscere le misure del piano cottura, e in genere secondo gli standard attuali la profondità di una cappa da cucina riesce a variare da un minimo di 35 centimetri fino ad un massimo di 55 centimetri.

Il piano cottura quindi non è l’unico elemento che dobbiamo conoscere per stabilire le dimensioni ideali di questo elettrodomestico, ma ci serve anche andare a conteggiare con che frequenza utilizziamo i fornelli della cucina. Infatti se utilizziamo poco i fornelli, o se li utilizziamo per molte ore costantemente magari perché appassionati di cucina o chef, il discorso da fare sulle cappe cambia drasticamente. Per conoscere tutta l’offerta e la regolamentazione visitate il sito https://cappadacucina.it/